Crea sito
Home > Notizie Atipiche > iOS 4.3 richiede la password iTunes per l’in-app purchase

iOS 4.3 richiede la password iTunes per l’in-app purchase


Dopo il “Caso Puffi” (ricordiamo l’allegra bimbetta che, giocando all’app dei Puffi, ha fatto addebitare circa 1400 $ sulla carta di credito dei genitori), Apple è corsa ai ripari: nella nuova versione del firmware 4.3 è infatti stata abilitata la password per gli acquisti di contenuti aggiuntivi all’interno delle applicazioni.

In precedenza, infatti, la password veniva chiesta solo ogni 15 minuti. Di conseguenza, il bambino riusciva tranquillamente ad acquistare contenuti aggiuntivi senza essere avvisato di nulla (e completamente all’oscuro dei genitori). Il problema di bambini che avrebbero fatto lievitare le “fatture iTunes” era già stato segnalato – in ritardo – l’anno scorso, quando l’Associated Press (una sorta di associazione consumatori ndr) aveva pubblicato un articolo riguardante il famoso “caso Puffi” e i suoi contenuti in App stratosferici: si arrivava addirittura a 60$ per comprare delle misere “puffbacche”.

La US. Federal Trade Commission ha fatto sapere che indagherà sulla vendita e la consegna di determinati contenuti aggiuntivi: che sia necessaria una revisione delle politiche dell’in-app purchase da parte di Apple?

Fonte: iLounge

Be Sociable, Share!
  1. Nessun commento ancora...
  1. Nessun trackback ancora...
*

Creare blog