Crea sito
Home > Android > Google sfodera il suo Kill Switch per difendersi dalle App “Maligne”

Google sfodera il suo Kill Switch per difendersi dalle App “Maligne”

7 marzo 2011

Martedì sera l’Android Team ha individuato e rimosso dal market 58 applicazioni Malware.
Queste applicazioni avrebbero approfittato di alcuni bug noti nelle versioni di Android 2.2.1 e precedenti per raccogliere informazioni riguardanti IMEI/IMSI che sono dei codici utilizzati per identificare i dispositivi mobili e la versione di Android in esecuzione sul dispositivo, ma, a detta di Google, data la natura degli exploit l’applicazione potrebbe anche accedere ad altri dati quali informazioni personali, account ecc ecc.
Comunque niente paura, per evitare che tutto questo possa ripetersi, il Team Android rilascerà a breve un “Android Market Security Tool” che si installerà e riparerà automaticamente il bug.
Google, nel frattempo, ha invitato le forze dell’ordine a compiere delle indagini per smascherare questo fraudolento sviluppatore.
La domanda più ovvia adesso è: cosa ne sarà dei 260.000 utenti che ignari hanno scaricato queste app?
Ecco pronta la risposta; oltre ad aggiornare il market, google utilizzerà un kill Switch per ripulire i device infetti dalle app incriminate.
Il Kill Switch è una sorta di “Magico Telecomando” tramite il quale Google può localizzare un terminale, decidere di disattivarlo o in questo caso scegliere quali applicazioni eliminare da esso.
Se il nostro dispositivo risulterà infetto, riceveremo una notifica sul display che ci comunicherà l’avvenuta rimozione di un app.
Sembrerebbe quasi un attacco alla privacy… ma ne vale la nostra sicurezza! O almeno così spiegano…!

Fonte Google Mobile Blog

Be Sociable, Share!
I commenti sono chiusi.

Creare blog