Crea sito
Home > iDevices & iOS 4.x > 6 motivi per cui il nuovo iPad è meglio del vecchio.. o forse no!?

6 motivi per cui il nuovo iPad è meglio del vecchio.. o forse no!?

Courtesy of Gizmodo


Sin dalle primissime ore post – lancio dell’iPad 2, in rete hanno iniziato a circolare voci su un possibile flop del nuovo dispositivo di Cupertino.  Probabilmente – anzi sicuramente – anche il nuovo iDevice sarà un successone.. magari solo un po’ meno “forte” del suo predecessore.

Partiamo con il primo punto:

Più nuovo = migliore

O meglio.. questa è la percezione agli occhi del pubblico: un dispositivo più recente è senza dubbio migliore di uno più vecchio.

A differenza dei “procacciatori da day one”, molte persone, pur rimanendo colpiti dalla presentazione di un nuovo dispositivo, preferiscono sempre aspettare la seconda tornata – il secondo modello – prima di acquistarne uno.

Spesso infatti esse ragionano dicendo: “cavolo l’iPad è stupendo: ne comprerò uno sicuramente… quando uscirà il nuovo modello”. Per chi ha aspettato, il nuovo iPad è sicuramente risultato molto più completo ed appetibile del primo modello.

Ha infatti due fotocamere, un processore dual core A5 e delle potenzialità grafiche (almeno su carta) più che raddoppiate rispetto al vecchio modello. Quindi un’orda di persone (praticamente tutte quelle che hanno deciso di aspettare) dal 25 marzo 2011 si riverserà sull’Apple store per acquistare il nuovo modello. A questi poi si affiancheranno tutti coloro che, pur avendo il “vecchio” iPad non possono assolutamente fare a meno del nuovo modello  e così via.. best seller annunciato

Maggiore flessibilità in comparto network

Questo punto interessa poco noi italiani. Oltre alla onnipresente connessione wi-fi e di quella 3g/umts in quelli dotati di apparato telefonico, è stato aggiunto il supporto alle reti CDMA, come quelle utilizata dall’operatore statunitense Verizon. Un grande passo avanti ed una grande agevolazione per gli utenti Statunitensi che hanno stipulato un contratto dati con Verizon!

Facetime ovunque

Ormai tutti conoscono il significato di “Facetime”: videochiamata ad alta qualità, gratis tra dispositivi Apple, siano questi iDevices o Computer. Con il nuovo iPad la tecnologia Facetime è arrivata anche sul tablet di casa Apple. E la perfetta integrazione di questa tecnologia, senza necessità di dover scaricare alcuna app o di dover configurare nuovi account – in altre parole, l’immediatezza – costituisce senza dubbio un plus da mettere sul piatto della bilancia, a favore del tablet Apple rispetto ai concorrenti.

Grande disponibilità di prodotti

Un altro punto forte del Marketing di Cupertino, è senza dubbio la quasi immediatezza dei prodotti che presenta. Il 4 Marzo è stato presentato l’ipad? Bene, l’11 potrete già acquistarlo (negli Stati Uniti. In gran parte d’Europa si deve aspettare il 25 c.m.). Questa è un’ottima tattica poiché si da la possibilità all’acquirente, magari fomentato dal keynote, di poter acquistare quasi subito il suo dispositivo, senza avere il tempo magari di cambiare idea.

Vedasi ad esempio molti dei validissimi dispositivi presentati al Mobile Word Congress che ancora non hanno una data precisa di uscita!

Concorrenti

Parliamoci chiaro: di alternative ne esistono su carta. Ma a livello pratico? E’ di pochi giorni fa la notizia (e il conseguente slittamento della messa in commercio del dispositivo) che Samsung  abbia ufficialmente ammesso la sconfitta del suo Tab 10.1 da parte del nuovo iPad 2. E di come sia rimasta esterrefatta davanti al design del nuovo tablet made in Cupertino. Stesso discorso per altre case produttrici.. ottimi dispositivi con schede tecniche da leccarsi i baffi… ma poi: design orrendo; peso eccessivo; caratteristiche da computer fisso ma autonomia di un’ora etc. etc.

Per non parlare del prezzo: per una volta – paradossalmente – un prodotto Apple costa meno di un prodotto di un’altra marca!

App Store

E anche su questo ultimo punto, poco da dire.. non esiste AL MOMENTO un’alternativa che equivalga anche minimamente la quantità (e anche qualità, why not) delle applicazioni presenti sull’app store. Android sta compiendo passi da gigante ma è ancora molto lontano dalla gigantesca “macchina” messa in moto da Apple.. Macchina che infonde nelle tasche dell’azienda milioni di dollari l’anno!

Per iPad ci sono già 65000 apps native. Per il tanto atteso Moto Xoom siamo a circa una 20ina.. e purtroppo molte di esse sono solo porting grossolani di applicazioni per smartphone, stiracchiate per adattarsi alla risoluzione del dispositivo.

In definitiva, la concorrenza c’è ed incalza. Ma per ora il tablet di Apple può ancora dormire sonni tranquilli! E’ ancora almeno un paio d’anni avanti nel futuro!

Be Sociable, Share!
  1. Nessun commento ancora...
  1. Nessun trackback ancora...
*

Creare blog